Progetti in attesa di aiuto

Prog. 2189 – Completiamo il doposcuola per i piccoli Kayah

Una scuola-ostello, la Casa della Pace, ospita bambine orfane, abbandonate o vittime della violenza dei gruppi ribelli che in questa zona del Myanmar continua a essere una dolorosa realtà. L’OPAM, che attraverso l’adozione scolastica sostiene le spese per la loro istruzione, ha contribuito alla costruzione di un doposcuola dove le piccole ospiti dell’ostello, e anche bambini del villaggi limitrofi, vengono aiutati e seguiti nel loro apprendimento scolastico. Infatti, la scuola locale è carente e gli insegnanti prestano privatamente lezioni integrative che le famiglie dei bambini del doposcuola, molto povere, non sarebbero in grado di pagare. Il doposcuola ha avuto e continua ad avere un grande successo, ma occorre ora completarne l’arredamento...  continua a leggere il progetto   

 

Confidiamo nel vostro contributo perché la Casa della Pace e il suo doposcuola possano continuare a prestare il loro importante servizio per i bambini poveri di questa regione martoriata. 

  

Luogo: Htayngalya   (Myanmar) 
Scuola:  doposcuola  
Tipologia: arredi e materiale didattico 
Beneficiari diretti: 108 bambini  
Partner locale:   Ancelle Missionarie del SS. Sacramento
Contributo richiesto: 2.200 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2188 – Una scuola più grande per i bambini Mofou

In Cameroun, in una regione dove i villaggi sono abitati quasi esclusivamente da donne sole con tanti figli e da anziani, poiché gli uomini emigrati verso le grandi città in cerca di lavoro si rifanno un’altra famiglia, tre quarti dei bambini non vanno a scuola per ignoranza dei genitori e per l'immensa povertà che a stento consente a queste famiglie di sopravvivere. A Moudal, un villaggio rurale isolato a causa della mancanza di strade, c’è un’unica scuola primaria fondata e diretta dalle Suore Orsoline di Gesù. La scuola ha 4 insegnanti ed è frequentata da 83 bambine e 119 bambini, di etnia Mofou. L’opera di sensibilizzazione sull’importanza dell’istruzione svolta dalle suore sta dando ottimi risultati e le richieste di iscrizione alla scuola sono in aumento. Occorre costruire con urgenza 3 nuove aule, ma le risorse sono scarse…  continua a leggere il progetto   

 

Contribuisci anche a tu a sostenere questa scuola nel suo sforzo di rispondere alle richieste delle famiglie per accogliere e educare sempre più bambini e dar loro le basi per un futuro migliore.

  

Luogo: Moudal   (Cameroun) 
Scuola:  primaria   
Tipologia: edilizia scolastica 
Beneficiari diretti: 120 bambini  
Partner locale:   Suore Orsoline di Gesù
Contributo richiesto: 7.500 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2187 – Una nuova aula per la Child Jesus Primary School

In India vige l'obbligo scolastico fino ai 14 anni, ma le autorità governative non riescono a garantire l’esercizio di questo diritto. Le scuole diocesane, le uniche aperte anche ai più poveri e ai fuori casta, non ricevono contributi dallo stato e devono sostenere tutte le spese, compresi gli stipendi agli insegnanti, riuscendo con difficoltà a far fronte all’ordinario poiché solo poche famiglie possono pagare le rette. La scuola primaria di un remoto villaggio di quasi 15.000 abitanti opera per preparare gli studenti e far acquisire loro basi solide per uno sviluppo integrale attraverso programmi accademici e metodologie di insegnamento innovative che rendono l'apprendimento divertente ed efficace. La scuola è frequentata da 436 alunni, e questi cominciano a essere tanti per gli spazi disponibili. E’ così diventato urgente costruire una nuova aula per mantenere l’efficienza e la qualità dell’educazione e conservare il rapporto attuale di un insegnante ogni 30 studenti...  continua a leggere il progetto   

 

Aiutaci a sostenere lo sviluppo di questa scuola perché possa accogliere più bambini poveri e continuare nel suo impegno per un’educazione di qualità.

  

Luogo: Soosaiapparpattinam   (India) 
Scuola:  primaria   
Tipologia: edilizia scolastica 
Beneficiari diretti: 436 bambini  
Partner locale:   Diocesi di Kumbakonam
Contributo richiesto: 8.875 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2186 – Formazione agraria per mamme in difficoltà

Sull’altopiano del Plateau Batéké la popolazione è costituita in maggioranza di donne e bambini e molte giovani mamme, ragazze-madri senza lavoro sono abbandonate a se stesse, con i loro bambini, senza il sostegno di qualcuno che si occupi di loro. Qui le Suore di San Giuseppe, impegnate nella promozione dello sviluppo della comunità locale e in modo particolare delle donne, hanno avviato anche attività in campo agricolo  in questa zona molto fertile, per migliorare le tecniche di coltivazione, la produttività e generare reddito. Un primo progetto di formazione agraria è rivolto a un gruppo di 20 ragazze-madri e giovani mamme di diversi villaggi, perché apprendano nuove tecniche e imparino a coltivare altri prodotti (mais, arachidi, ortaggi...), oltre la manioca. I prodotti raccolti serviranno a migliorare l’alimentazione, ma vendita di parte della produzione, oltre a migliorare il reddito familiare consentirà anche di creare un fondo per la scolarizzazione dei figli e per dare continuità al progetto... continua a leggere il progetto   

 

Il tuo contributo per l’acquisto degli attrezzi agricoli necessari, delle sementi, ecc., consentirà l’avvio di questo progetto così importante per giovani donne in difficoltà.

  

Luogo: Plateau Batéké   (Rep. Dem. del Congo) 
Scuola:  professionale   
Tipologia: attrezzature e materiali 
Beneficiari diretti: 20 donne  
Partner locale:   Suore di San Giuseppe
Contributo richiesto: 5.415€ 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2185 - Restituire dignità alle donne attraverso l’istruzione

In un territorio in cui le donne vivono una condizione molto difficile, le ragazze sono spesso abbandonate a se stesse, non istruite e senza un lavoro spesso finiscono col prostituirsi, diventano precocemente madri e sono rifiutate dalle famiglie. Così la parrocchia del villaggio di Kasangulu ha avviato un programma per il recupero di queste giovani donne attraverso l’alfabetizzazione e la formazione professionale nel settore della sartoria. Nella zona non ci sono scuole professionali e l’iniziativa della parrocchia è la solo risposta, per ora, alle esigenze delle giovani. Il progetto, della durata di 6 mesi, coinvolgerà 50 madri vedove, 25 madri capo-famiglia, 75 ragazze che hanno abbandonato la scuola, tutte donne in grande povertà e vulnerabili.  continua a leggere il progetto   

 

Il tuo contributo è un sostegno prezioso per la realizzazione di questo progetto fondamentale per aiutare 150 giovani donne a reinserirsi dignitosamente nella comunità sociale.

  

Luogo: Kasangulu   (Rep. Dem. del Congo) 
Scuola:  alfabetizzazione e professionale   
Tipologia: attrezzature 
Beneficiari diretti: 120 donne  
Partner locale:   Diocesi di Kisantu
Contributo richiesto: 7.000 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2184 – Formazione di qualità per futuri infermieri

La Diocesi di Lisala, con un vasto territorio di 67.674 kmq e una popolazione di circa 1.450.000 abitanti, ha l’incarico della gestione delle scuole e delle strutture sanitarie: 2 ospedali generali e 2 dispensari, 45 Centri Sanitari, 8 Centri di referenza, 1 lebbrosario, una residenza per anziani, 2 centri per la riabilitazione neuromotoria. Il personale che opera su tutto il territorio, 8 medici e 416 infermieri, è assolutamente insufficiente. Per questo la diocesi ha aperto una scuola superiore per la formazione del personale sanitario, l’Institut Technique Médical Tobikisa che offre 3 diversi corsi: Scienze infermieristiche, Gestione sanitaria, Ostetricia. In questo primo anno la scuola ha 152 iscritti, ma è ancora priva delle attrezzature e del materiale tecnico indispensabile per le attività pratiche (microscopi, bilance, scheletri, stetoscopi, ecc., lettini da visita, ferri e attrezzature per assistenza al parto, materiale per medicazioni…)... continua a leggere il progetto   

 

Confidiamo nel vostro contributo perché questa nuova scuola professionale possa dare una formazione di qualità al personale sanitario necessario per il buon funzionamento della sanità e per assicurare cure e assistenza alla numerosa e povera popolazione di questi territori.

  

Luogo: Lisala   (Rep. Dem. del Congo) 
Scuola:  formazione professionale   
Tipologia: attrezzature didattiche 
Beneficiari diretti: 152 studenti  
Partner locale:   Arcidiocesi di Lisala
Contributo richiesto: 7.580 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2183 – Banchi, libri e quaderni per i piccoli Menja

In un villaggio rurale di una regione montuosa dell’Etiopia circa 15 anni la comunità locale con il contributo dello Stato aveva costruita una scuola primaria.  E’ una delle pochissime scuole della zona ed è frequentata da 758 alunni, dal primo all’ottavo livello della primaria, molti di famiglie dell’etnia Menja che, per la loro diversità culturale, sono emarginati e discriminati come "intoccabili" dall’etnia maggioritaria Realizzata con materiali poveri e degradabili, legno e fango, non ha mai subito alcun intervento di manutenzione e oggi non regge più all’usura del tempo, è in condizioni tali che è diventato quasi impossibile tenere le lezioni. Così la comunità, povera e priva di risorse, si è rivolta alla parrocchia, che ha deciso di costruire due nuovi blocchi di 4 aule. E’ stato appena completato il primo blocco di 2 aule che ospiterà 240 bambini in due turni giornalieri con 60 allievi per classe, 35 femmine e 25 maschi. Le aule devono ora essere arredate per diventare effettivamente agibili e operative, ma le risorse sono insufficienti… continua a leggere il progetto   

 

Il tuo contributo a questo progetto consentirà a una scuola di grande importanza per la zona di continuare ad operare e a tanti bambini poveri di studiare in condizioni idonee.

  

Luogo: Wushwush   (Etiopia) 
Scuola:  primaria   
Tipologia: arredi scolastici, materiale didattico, attrezzature 
Beneficiari diretti: 240 bambini  
Partner locale:   Vicariato Apostolico di Jimma Bonga
Contributo richiesto: 7.000€ 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2182 - Formazione insegnanti per una scuola di qualità

In una diocesi africana che ha in carico dallo stato 159 scuole, primarie e secondarie, con 1.088 classi, 32.109 allievi e circa 1130 insegnanti, è emerso il problema di una insoddisfacente qualità dell’insegnamento dovuta anche al mancato aggiornamento degli insegnanti. In un territorio molto vasto con strade dissestate e pericolose per la presenza di ribelli ugandesi del LRA e dei Mbororo, pastori nomadi aggressivi, gli spostamenti per raggiungere tante scuole anche molto distanti tra loro sono assai difficili. Così la direzione diocesana ha studiato un progetto: fare corsi di una settimana per aggiornamento e formazione di 52 insegnanti, scelti tra i migliori, che poi a loro volta diventeranno i formatori di tutti gli altri loro colleghi in 13 centri opportunamente situati nel territorio.  continua a leggere il progetto   

 

“Seguire l’evolversi di società sempre più complesse, caratterizzate da interrelazioni profonde, rapidi mutamenti della tecnologia e delle conoscenze, multiculturalismo, comporta per tutti la necessità di un aggiornamento continuo, in particolare degli educatori che hanno la responsabilità di formare le nuove generazioni…” Partecipa anche tu con il tuo contributo alla realizzazione di questo progetto coraggioso per riportare la qualità nelle scuole della diocesi e aiutare tantissimi bambini a migliorare il loro percorso scolastico.

  

Luogo: Bondo, Bili, Ango   (Rep. Dem. del Congo) 
Scuola:  primaria e secondaria   
Tipologia: formazione insegnanti 
Beneficiari diretti: 52 insegnanti  
Partner locale:   Diocesi di Bondo
Contributo richiesto: 10.772 € 
contribuisci anche tu!...