Progetti in attesa di aiuto

Prog. 2193 – Recupero delle bambine di strada

A Kinshasa oltre 24.000 bambini/e, ragazzi/e tra i 5 e i 17 anni, i Shegué, in lingua lingala, vivono per le strade della città nella più profonda marginalità avendo perduto o interrotto i contatti con le famiglie. Al fenomeno si accompagna quello dei bambini Socier (“stregoni”): accusati di ogni avvenimento tragico colpisca una famiglia, questi piccoli, tacciati di stregoneria, per paura vengono abbandonati dalle famiglie. Vivendo per le strade sono in balia della malavita. Le Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, dal 2015 gestiscono la Casa di Accoglienza “Thalita Cum” (“fanciulla, alzati”) alla periferia di Kinshasa, per ospitare e offrire una formazione integrale ai bambini di strada (supporto psicopedagogico, alfabetizzazione e inserimento scolastico, corsi di sartoria...). In un anno sono stati accolti 206 minori dai 3 ai 16 anni e lo sviluppo del Centro continua, ma le suore hanno bisogno di aiuti esterni e chiedono ora il sostegno dell’OPAM per un anno per 40 ragazze, per le loro spese scolastiche…  continua a leggere il progetto   

 

Il tuo contributo è prezioso per sostenere agli studi 40 ragazze e per un’istituzione così importante che lotta per togliere dalla strada bambine e ragazze, avviarle agli studi e al lavoro.

  

Luogo: Kinshasa  (Rep. Dem. del Congo) 
Scuola:  alfabetizz., primaria, professionale   
Tipologia: sostegno scolastico, attrezzature 
Beneficiari diretti: 40 bambine e ragazze  
Partner locale:   Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli
Contributo richiesto: 7.000 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2192 – Sosteniamo lo sviluppo di una scuola

Il Bardot di San-Pédro, in Costa d’Avorio, è una bidonville enorme dove i 2/3 della popolazione della città vivono ancora in condizioni disumane, in baracche di legno e lamiera, senza elettricità e i più elementari servizi igienici, le vie sono fogne a cielo aperto. I bambini sono le vittime più vulnerabili di questa situazione, la mortalità infantile è elevata. Non ci sono scuole pubbliche, i genitori, sopraffatti dai problemi economici e di sopravvivenza, alla ricerca quotidiana di un lavoro occasionale, non hanno tempo per i figli: senza sostegno, né cure familiari, i bambini sono spesso lasciati a se stessi e alla strada. Le Ancelle di Gesù Bambino, in Costa d’Avorio da oltre 25 anni, hanno costruito varie scuole, una delle quali proprio nel Bardot, una scuola materna nella quale ora è stata avviata anche la prima classe della primaria. La scuola, frequentata ora da 104 bambini con 5 insegnanti, è destinata a crescere per il gran numero di richieste, ma le suore hanno poche risorse e hanno difficoltà ad assicurare lo stipendio delle insegnanti…  continua a leggere il progetto   

 

Contribuisci allo sviluppo di questa scuola perché possa accogliere più bambini poveri continuando nel suo impegno a toglierli dalla strada per dare loro l’istruzione e l’educazione fondamentali per la speranza di una vita migliore.

  

Luogo: San-Pédro   (Costa d’Avorio) 
Scuola:  materna, primaria   
Tipologia: stipendio insegnanti 
Beneficiari diretti: 5 insegnanti  
Partner locale:   Ancelle di Gesù Bambino
Contributo richiesto: 7.050 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2191 – Una scuola materna per bambini Tamil

Nello Sri Lanka una sanguinosa guerra civile, durata oltre 25 anni, è terminata solo nel 2009. Il villaggio di Vaharai e il suo territorio, abitato dai Tamil, ne era stato al centro costringendo alla fuga migliaia di persone. Dal 2012 a Vaharai il governo ha iniziato a reinsediare molte famiglie Tamil: ci sono 1226 vedove, di cui 176 vedove di guerra, che sono di fatto dei capo-famiglia, più di 200 orfani e oltre 100 disabili. Non ci sono scuole materne, i bambini così non hanno vere strutture dove poter giocare insieme, farsi piccoli amici, acquisire le conoscenze di base che sono comunque richieste per accedere alla scuola primaria. Gli insegnanti fanno lezione all’ombra degli alberi. La diocesi di Batticaloa, sollecitata anche dalle autorità locali, si rivolge agli amici dell’OPAM per edificare una scuola materna...  continua a leggere il progetto   

 

Il tuo contributo per la nascita di una scuola materna in un territorio così martoriato, aiuterà 45 bambini e le famiglie a ritrovare la serenità e le condizioni per tornare alla normalità.

  

Luogo: Vaharai   (Sri Lanka) 
Scuola:  materna   
Tipologia: edilizia scolastica 
Beneficiari diretti: 45 bambini  
Partner locale:   diocesi di Batticaloa
Contributo richiesto: 7.000 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2190 - Libri e arredi per la scuola

Una scuola per la quale l’OPAM era già intervenuta con un progetto per dotarla dei servizi igienici chiede ancora il vostro aiuto. In un territorio dove la scolarizzazione è resa assai difficoltosa per la povertà delle famiglie e oltre 1/3 dei bambini non ha accesso all’istruzione, questa scuola continua a crescere. Ora ha 150 bambini, oltre alle 3 sezioni della materna ha la scuola primaria fino al 5° livello con 92 allievi, 54 bambine e 38 bambini, l’alta qualità dell’insegnamento è riconosciuta dai genitori e da tutta la comunità locale. Ma i libri di testo sono ormai inadeguati, gli arredi scolastici (scrivanie, tavoli, tavolini, sedie e altro) non sono più sufficienti. Le famiglie contribuiscono già allo stipendio degli insegnanti e non hanno altre risorse… continua a leggere il progetto   

 

Il tuo sostegno aiuterà questa scuola, fondamentale per i bambini poveri di quel territorio, a crescere migliorando le sue strutture e aggiornando il suo materiale didattico.

  

Luogo: Pawa   (Rep. Dem. del Congo) 
Scuola:  materna, primaria   
Tipologia: arredi e materiale scolastico 
Beneficiari diretti: 150 bambini  
Partner locale:   Petites Sœurs de l’Evangélisation
Contributo richiesto: 10.128 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2189 – Completiamo il doposcuola per i piccoli Kayah

Una scuola-ostello, la Casa della Pace, ospita bambine orfane, abbandonate o vittime della violenza dei gruppi ribelli che in questa zona del Myanmar continua a essere una dolorosa realtà. L’OPAM, che attraverso l’adozione scolastica sostiene le spese per la loro istruzione, ha contribuito alla costruzione di un doposcuola dove le piccole ospiti dell’ostello, e anche bambini del villaggi limitrofi, vengono aiutati e seguiti nel loro apprendimento scolastico. Infatti, la scuola locale è carente e gli insegnanti prestano privatamente lezioni integrative che le famiglie dei bambini del doposcuola, molto povere, non sarebbero in grado di pagare. Il doposcuola ha avuto e continua ad avere un grande successo, ma occorre ora completarne l’arredamento...  continua a leggere il progetto   

 

Confidiamo nel vostro contributo perché la Casa della Pace e il suo doposcuola possano continuare a prestare il loro importante servizio per i bambini poveri di questa regione martoriata. 

  

Luogo: Htayngalya   (Myanmar) 
Scuola:  doposcuola  
Tipologia: arredi e materiale didattico 
Beneficiari diretti: 108 bambini  
Partner locale:   Ancelle Missionarie del SS. Sacramento
Contributo richiesto: 2.200 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2188 – Una scuola più grande per i bambini Mofou

In Cameroun, in una regione dove i villaggi sono abitati quasi esclusivamente da donne sole con tanti figli e da anziani, poiché gli uomini emigrati verso le grandi città in cerca di lavoro si rifanno un’altra famiglia, tre quarti dei bambini non vanno a scuola per ignoranza dei genitori e per l'immensa povertà che a stento consente a queste famiglie di sopravvivere. A Moudal, un villaggio rurale isolato a causa della mancanza di strade, c’è un’unica scuola primaria fondata e diretta dalle Suore Orsoline di Gesù. La scuola ha 4 insegnanti ed è frequentata da 83 bambine e 119 bambini, di etnia Mofou. L’opera di sensibilizzazione sull’importanza dell’istruzione svolta dalle suore sta dando ottimi risultati e le richieste di iscrizione alla scuola sono in aumento. Occorre costruire con urgenza 3 nuove aule, ma le risorse sono scarse…  continua a leggere il progetto   

 

Contribuisci anche a tu a sostenere questa scuola nel suo sforzo di rispondere alle richieste delle famiglie per accogliere e educare sempre più bambini e dar loro le basi per un futuro migliore.

  

Luogo: Moudal   (Cameroun) 
Scuola:  primaria   
Tipologia: edilizia scolastica 
Beneficiari diretti: 120 bambini  
Partner locale:   Suore Orsoline di Gesù
Contributo richiesto: 7.500 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2187 – Una nuova aula per la Child Jesus Primary School

In India vige l'obbligo scolastico fino ai 14 anni, ma le autorità governative non riescono a garantire l’esercizio di questo diritto. Le scuole diocesane, le uniche aperte anche ai più poveri e ai fuori casta, non ricevono contributi dallo stato e devono sostenere tutte le spese, compresi gli stipendi agli insegnanti, riuscendo con difficoltà a far fronte all’ordinario poiché solo poche famiglie possono pagare le rette. La scuola primaria di un remoto villaggio di quasi 15.000 abitanti opera per preparare gli studenti e far acquisire loro basi solide per uno sviluppo integrale attraverso programmi accademici e metodologie di insegnamento innovative che rendono l'apprendimento divertente ed efficace. La scuola è frequentata da 436 alunni, e questi cominciano a essere tanti per gli spazi disponibili. E’ così diventato urgente costruire una nuova aula per mantenere l’efficienza e la qualità dell’educazione e conservare il rapporto attuale di un insegnante ogni 30 studenti...  continua a leggere il progetto   

 

Aiutaci a sostenere lo sviluppo di questa scuola perché possa accogliere più bambini poveri e continuare nel suo impegno per un’educazione di qualità.

  

Luogo: Soosaiapparpattinam   (India) 
Scuola:  primaria   
Tipologia: edilizia scolastica 
Beneficiari diretti: 436 bambini  
Partner locale:   Diocesi di Kumbakonam
Contributo richiesto: 8.875 € 
contribuisci anche tu!...

Prog. 2186 – Formazione agraria per mamme in difficoltà

Sull’altopiano del Plateau Batéké la popolazione è costituita in maggioranza di donne e bambini e molte giovani mamme, ragazze-madri senza lavoro sono abbandonate a se stesse, con i loro bambini, senza il sostegno di qualcuno che si occupi di loro. Qui le Suore di San Giuseppe, impegnate nella promozione dello sviluppo della comunità locale e in modo particolare delle donne, hanno avviato anche attività in campo agricolo  in questa zona molto fertile, per migliorare le tecniche di coltivazione, la produttività e generare reddito. Un primo progetto di formazione agraria è rivolto a un gruppo di 20 ragazze-madri e giovani mamme di diversi villaggi, perché apprendano nuove tecniche e imparino a coltivare altri prodotti (mais, arachidi, ortaggi...), oltre la manioca. I prodotti raccolti serviranno a migliorare l’alimentazione, ma vendita di parte della produzione, oltre a migliorare il reddito familiare consentirà anche di creare un fondo per la scolarizzazione dei figli e per dare continuità al progetto... continua a leggere il progetto   

 

Il tuo contributo per l’acquisto degli attrezzi agricoli necessari, delle sementi, ecc., consentirà l’avvio di questo progetto così importante per giovani donne in difficoltà.

  

Luogo: Plateau Batéké   (Rep. Dem. del Congo) 
Scuola:  professionale   
Tipologia: attrezzature e materiali 
Beneficiari diretti: 20 donne  
Partner locale:   Suore di San Giuseppe
Contributo richiesto: 5.415€ 
contribuisci anche tu!...